News dal Regionale

FABBRI/BIZZONI - PRC-SE REGIONALE LAZIO: I PRECARI DELLA SANITÀ PUBBLICA SONO ALLA DISPERAZIONE!

Roma 20 aprile 2021. Il precariato nella Sanità è diventato caporalato. Mentre la regione Lazio continua a dare il 56% del bilancio alle aziende private, mentre non sono ancora stati vaccinati gli amministrativi della Sanità (è deceduto un lavoratore del CUP!), i precari e le precarie della Sanità continuano ad aumentare: le ASL sono costrette ad assumere questo personale attraverso gare d'appalto sotto la voce "servizi" anziché assumerli come lavoratori e lavoratrici.

MELONI/FABBRI (PRC-SE): “I TRASPORTI SONO A RISCHIO COVID. ALLA FINE SE NE SONO ACCORTI TUTTI. ANCHE LA REGIONE”

Roma 8/4/21. Lo stupore con cui la stampa ha appreso la notizia dei rischi che i viaggiatori del TPL corrono a causa delle precarie condizioni igieniche dei mezzi, ci pare assolutamente ingiustificato.

E' servito l'intervento dei NAS per scoperchiare il vaso di Pandora e mettere finalmente sotto gli occhi di tutti che la normativa (pur discutibile in alcune parti) non è stata rispettata dai gestori del servizio.

 

FABBRI/BIZZONI (PRC-Se) ZINGARETTI FAI RISPETTARE LA SALUTE DI CHI LAVORA ALMENO A PASQUA E PASQUETTA!

Roma, 1 aprile 2021. Il governo Draghi ha “dimenticato” di chiudere supermercati e ipermercati nei giorni di festa. Lavoratrici e lavoratori del commercio a causa delle liberalizzazioni, da anni, sono sottoposti a bassi salari e iper-sfruttamento, che limita riposi e vita familiare.

Autostrade Toto, ministero si costituirà parte civile il 26. E le regioni Abruzzo e Lazio?

Il 26 febbraio si terrà l'udienza davanti al Gip del tribunale dell'Aquila chiamato a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio chiesto dalla Procura della Repubblica dell'Aquila per l'imprenditore Carlo Toto e i vertici della società Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade laziali e abruzzesi A24 e A25.

ACERBO (PRC-SE): GOVERNO SPACCA IL PAESE. NO A OBBLIGO GP SUL LAVORO, NON C’È IN EUROPA

  • Inviato il: 15/10/2021
  • Da: redazione

Il governo Draghi con una misura sbagliata come l’obbligo di green pass sul lavoro sta spaccando il paese tra opposte demagogie.
L’obbligo di green pass sul lavoro è una misura sbagliata e eccessiva che non è prevista nella gran parte dei paesi europei. Non a caso è stata proposta da Confindustria e adottata in Francia da Macron, il ‘presidente dei ricchi’ inviso ai sindacati.
Il governo ha scelto di stare con Confindustria e di non ascoltare sindacati.

LETTERA APERTA ALLA CGIL A PROPOSITO DI BANDIERE

  • Inviato il: 15/10/2021
  • Da: redazione

LETTERA APERTA ALLA CGIL
Care compagne e cari compagni,
abbiamo appreso che ci sarebbe l’intenzione di invitare i partiti a manifestare sabato senza le proprie bandiere.
Non ci meraviglia che a pronunciarsi in tal senso siano stati partiti che sostengono un governo di unità nazionale.
Noi pensiamo, invece, che sarebbe un errore sul piano politico e culturale se a fare propria questa posizione fosse il sindacato, segnatamente la Cgil, la cui autonomia è stata sempre garanzia di pluralismo.

Maurizio Acerbo: risposta a Norma Rangeri

  • Inviato il: 14/10/2021
  • Da: redazione

Riproduciamo la risposta del segretario nazionale di Rifondazione Comunista all’editoriale post-elettorale della direttrice del quotidiano Il manifesto.
L’enorme problema della frantumazione. Non rassegniamoci
di Maurizio Acerbo 
Da mesi esprimo sconcerto di fronte al florilegio di liste con o senza falce e martello che hanno deciso di non convergere su un’unica candidatura a sindaca/o. Temo che neanche i magri risultati indurranno a una riflessione alcune di queste formazioni.

SABATO IN PIAZZA BANDIERE ROSSE CONTRO IL FASCISMO

  • Inviato il: 14/10/2021
  • Da: redazione

Rifondazione Comunista aderisce e invita a partecipare alla manifestazione contro il fascismo indetta da Cgil, Cisl e Uil.
È necessaria una risposta corale e di massa all’assalto e alla devastazione squadrista della sede nazionale della più grande organizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori italiani.

FASCISMO AZIENDALE A PRATO: OPERAI PICCHIATI CON MAZZE DA BASEBALL. DOPO ADIL VOLETE UN ALTRO MORTO?

  • Inviato il: 13/10/2021
  • Da: redazione

PRATO: OPERAI PICCHIATI CON MAZZE DA BASEBALL. NO AL FASCISMO AZIENDALE.
AGGRESSORI A PIEDE LIBERO: DOPO ADIL VOLETE UN ALTRO MORTO?
NEL 2021 SQUADRACCE CONTRO I LAVORATORI COME CENTO ANNI FA.
Due giorni fa, lunedì 11 ottobre, a Prato lavoratori della Dreamland in sciopero contro le condizioni di lavoro disumane imposte dall’azienda sono stati pestati da un manipolo di figuri armati di mazze da baseball e bastoni. Tra i lavoratori feriti uno versa in gravi condizioni e ci auguriamo possa riprendersi quanto prima.

Comunicato Anpi e Forum delle Associazioni Antifasciste e della Resistenza

  • Inviato il: 12/10/2021
  • Da: redazione

“A Roma un assalto fascista alla democrazia. Solidarietà alla CGIL”
9 Ottobre 2021
Comunicato della Segreteria nazionale ANPI sui fatti di violenza accaduti a Roma sabato 9 ottobre nell’ambito della manifestazione no green pass
Un inaudito assalto fascista alla democrazia.

- ASSEMBLEA NAZIONALE delle lavoratrici e dei lavoratori di Rifondazione Comunista:
RILANCIARE LE LOTTE E L'OPPOSIZIONE AL NEOLIBERISMO - COSTRUIRE L'ALTERNATIVA.
 
- Sabato 11 Settembre 2021 - dalle 14:30 presso la FESTA ROSSA a Villa Wassermann / Giavera del Montello (TV) e in diretta streaming sulle pagine Facebook:

News dal Regionale

FABBRI/BIZZONI - PRC-SE REGIONALE LAZIO: I PRECARI DELLA SANITÀ PUBBLICA SONO ALLA DISPERAZIONE!

Roma 20 aprile 2021. Il precariato nella Sanità è diventato caporalato. Mentre la regione Lazio continua a dare il 56% del bilancio alle aziende private, mentre non sono ancora stati vaccinati gli amministrativi della Sanità (è deceduto un lavoratore del CUP!), i precari e le precarie della Sanità continuano ad aumentare: le ASL sono costrette ad assumere questo personale attraverso gare d'appalto sotto la voce "servizi" anziché assumerli come lavoratori e lavoratrici.

MELONI/FABBRI (PRC-SE): “I TRASPORTI SONO A RISCHIO COVID. ALLA FINE SE NE SONO ACCORTI TUTTI. ANCHE LA REGIONE”

Roma 8/4/21. Lo stupore con cui la stampa ha appreso la notizia dei rischi che i viaggiatori del TPL corrono a causa delle precarie condizioni igieniche dei mezzi, ci pare assolutamente ingiustificato.

E' servito l'intervento dei NAS per scoperchiare il vaso di Pandora e mettere finalmente sotto gli occhi di tutti che la normativa (pur discutibile in alcune parti) non è stata rispettata dai gestori del servizio.

 

FABBRI/BIZZONI (PRC-Se) ZINGARETTI FAI RISPETTARE LA SALUTE DI CHI LAVORA ALMENO A PASQUA E PASQUETTA!

Roma, 1 aprile 2021. Il governo Draghi ha “dimenticato” di chiudere supermercati e ipermercati nei giorni di festa. Lavoratrici e lavoratori del commercio a causa delle liberalizzazioni, da anni, sono sottoposti a bassi salari e iper-sfruttamento, che limita riposi e vita familiare.

Autostrade Toto, ministero si costituirà parte civile il 26. E le regioni Abruzzo e Lazio?

Il 26 febbraio si terrà l'udienza davanti al Gip del tribunale dell'Aquila chiamato a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio chiesto dalla Procura della Repubblica dell'Aquila per l'imprenditore Carlo Toto e i vertici della società Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade laziali e abruzzesi A24 e A25.