Acerbo-Marino (Prc-Se): sopravvissuto alla leucemia, operaio muore sul lavoro a 34 anni

  • Inviato il: 27/05/2021
  • Da: redazione

Esprimiamo il cordoglio di Rifondazione Comunista ai familiari e agli amici di Matteo Leone, operaio morto a seguito di un incidente sul lavoro nel porto di Salerno.
Aveva solo 34 anni. Era sopravvissuto a una leucemia ed è inaccettabile che sia morto lavorando.
L’Italia continua a registrare un numero record di morti sul lavoro a causa della carenza di controlli e della perdita di potere contrattuale della classe lavoratrice.
Negli ultimi dieci anni è stato persino tagliato drasticamente il numero del personale addetto ai controlli sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.
Si lavora per vivere non per morire.
Maurizio Acerbo, segretario nazionale
Loredana Marino, segretaria della Federazione di Salerno
di Rifondazione Comunista