RIFONDAZIONE: DISCRIMINAZIONE NELLO STABILIMENTO STELLANTIS DI POMIGLIANO

  • Inviato il: 27/05/2021
  • Da: redazione

Nello stabilimento ex-Fiat ora Stellantis di Pomigliano è in atto una violenta discriminazione nei confronti dei lavoratori con ridotta capacità lavorativa (RCL). In pratica vengono chiamati solo per pochi giorni al mese senza poter raggiungere neanche il rateo mensile previsto solo se si raggiunge il 50% delle giornate lavorative. Limite necessario ai fini di 13a, ferie, contributi ecc.. La cosa più odiosa è quella che si usa la Cassa Integrazione per COVID-19 per portare avanti questa discriminazione. Onore al merito ai compagni della RSU della Fiom per aver sollevato il caso. La solidarietà tra lavoratrici e lavoratori – soprattutto verso i più fragili – è un valore essenziale. La famiglia Agnelli-Elkan ancora una volta fa una figura pessima.
Maurizio Acerbo, segretario nazionale
Antonello Patta, responsabile lavoro
di Rifondazione Comunista