Un deputato comunista russo scrive a Papa Francesco

  • Inviato il: 09/06/2021
  • Da: redazione

Il deputato comunista Vladislav Zhivitsa, della Duma della regione di Smolensk in Russia, ci ha inviato copia della lettera che indirizzato a Papa Francesco per lamentare il mancato finanziamento da parte delle autorità del restauro di una chiesa. Ricordiamo che nella Federazione Russa i comunisti sono il principale partito di opposizione. Questo il messaggio che ci ha chiesto di girare ai media italiani:
“Sono Vladislav Zhivitsa, deputato della Duma regionale di Smolensk e membro del Partito Comunista della Federazione Russa. Per molti anni, il governo della Federazione Russa non ha voluto stanziare fondi per la riparazione di una chiesa cattolica a Smolensk. Pertanto, ho scritto la lettera a Sua Santità Papa Francesco chiedendogli di appellarsi ai più alti funzionari della Federazione Russa per aiutare a preservare e restaurare il Tempio dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria.
Ho inviato la lettera per posta”.
Per contatti con Vladislav vladzhivitsa@gmail.com e https://vk.com/id506506715
In allegato la lettera a Papa Francesco
Giriamo a organi d’informazione questa lettera perché siamo convinti che sia importante sviluppare relazioni di pace tra i popoli in questi tempi di nuova guerra fredda.
Grazie per l’attenzione
Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea