Nasce il nuovo sito di Transform Italia

Riceviamo e volentieri pubblichiamo
care e cari vi comunico con piacere che Transform Italia ha ora un nuovo sito con cui dare spazio e promuovere le proprie iniziative e i propri temi.
Questo naturalmente è a disposizione e si poggia su di un lavoro collettivo.  sarà nostro compito farlo crescere . mi auguro che ognuno ed ognuna possa trovare utile uno strumento per far conoscere ed allargare la presenza di transform! italia nel dibattito politico italiano ed internazionale.

Per questo chiunque sia interessato a partecipare al lavoro redazionale del sito è il o la benvenut*.

C’è qualcosa da festeggiare, nasce la nuova comunicazione on line di transform! Italia, che con questa nuova veste vuole rafforzare il proprio impegno verso la dimensione europea del dibattito politico. L’occasione che abbiamo scelto è quella di oggi 9 maggio “festa dell’Europa”, dove purtroppo non c’è nulla da festeggiare.Lo dice l’editoriale con cui interloquiscono Eleonora Forenza, deputata Europea e Carla Nespolo, Presidente dell’ANPI. L’articolo che apre questo primo numero spiega anche chi siamo e quale sarà il nostro lavoro.

Articoli, materiali, focus e notizie quotidiane oltre alle informazioni sulle iniziative della nostra rete europea.
Siamo on line dalle ore 12 e aspettiamo vostri suggerimenti, sperando che sarete in molti a seguirci su www.transform-italia.it e sulla nostra pagina fb transform italia
Non c’è nulla da festeggiare
- di Roberto Morea – Usciamo con questo nuova veste grafica del sito di transform italia in occasione della “festa dell’Europa”. Ma cosa è questa Unione Europea? quale è il senso di questa unità? difficile da giudicare positivamente nel suo complesso. Cento anni fa finiva la prima guerra europea, che per eurocentrismo viene definita mondiale, e la guerra che abbiamo espulso tra i nostri confini ci ritorna indietro con le scarpe rotte dei migranti a cui di nuovo si oppongono nelle montagne le trincee e i muri e fili spinati nei confini. http://www.transform-italia.it/…/non-ce-nulla-da-festeggia…/
Non ci consente di festeggiare…
-Eleonora Forenza- “Veramente questa UE fondata sul neoliberismo non ci consente di festeggiare… non ce lo consentono i migranti, i popoli sottoposti all’austerità, le donne colpite dalla violenza degli uomini…sono proprio le donne a rappresentare quel movimento reale per il cambiamento. Per cambiare però serve una rottura costituente” Così la parlamentare europea del GUE-NGL nel suo messaggio video per il nostro sito.
http://www.transform-italia.it/…/non-ci-consente-di-festeg…/
L’Europa Partigiana
- di Carla Nespolo, Presidente Nazionale ANPI – Oggi 9 maggio è la Festa dell’Europa e il pensiero, o meglio i sentimenti più profondi, mi corrono al manifesto di Ventotene redatto nel 1941 da Spinelli, Colorni, Rossi e Hirschmann. Un dettato di democrazia e unità, un prezioso sguardo lungo che disegnò strumenti di dialogo, convivenza civile e libertà dei popoli.
http://www.transform-italia.it/transfor…/leuropa-partigiana/