"Non lasciamo solo il popolo curdo"

"Non lasciamo solo il popolo curdo. Fermiamo l’attacco turco in Siria"

Appello nazionale delle amministratrici e amministratori locali

Siamo pubblici amministratori ed amministratrici, persone impegnate nell’associazionismo, in forze politiche e sociali, semplici cittadini e cittadine.

Siamo estremamente preoccupati della escalation di violenza che si è scatenata in Medio Oriente, con l’avvio dell’invasione turca del Nord della Siria. Siamo di fronte a una palese violazione di ogni benché minimo diritto internazionale, all’avvio di una guerra tragica e drammatica che deve essere scongiurata.

È bene ricordare che le milizie e il popolo curdo hanno sopportato più di tutti la lotta contro l’ISIS, una lotta che non era certo nell’interesse del solo popolo curdo, ma di tutto il mondo, e che è costata un numero altissimo di vittime e distruzioni, vittime che hanno riguardato anche combattenti provenienti da altri paesi, basti ricordare Lorenzo Orsetti, che hanno riconosciuto in quella lotta una lotta comune di tutte e tutti.

Adesso stiamo per assistere al totale abbandono dei curdi al loro destino di fronte all’attacco turco, con la preannunciata uscita di scena delle forze statunitensi nella regione e la dichiarata non ingerenza USA rispetto ad un attacco turco, con conseguenze molto pesanti anche dal punto di vista geopolitico – basti ricordare il ruolo di Assad nella regione.

curdi

Siamo di fronte ad una realtà che si è data nel corso del tempo una ossatura istituzionale democratica, nel quale la parità di genere è effettiva e non solo dichiarata, un esempio da sostenere e non certo da abbandonare alle volontà espansionistiche di uno stato, la Turchia, guidata da un premier che mette in scacco i principi democratici ogni giorno che passa, e che già “brilla” – ad esempio – per aver sostituito i sindaci curdi legittimamente eletti, in territorio turco.

È bene anche ricordare che da quando è stata istituita l’amministrazione autonoma democratica nel Nord della Siria, il confine tra Turchia e Siria settentrionale e orientale è stato fortemente messo in sicurezza e nessuna azione armata contro la Turchia ha mai avuto origine da questo territorio. È chiaro che le accuse dello stato turco relative alle minacce sui suoi confini nel Nord – Est della Siria non sono veritiere.

Nei colloqui mediati dall’amministrazione statunitense tra l’autonomia amministrativa democratica della Siria settentrionale e orientale e lo stato turco, l’autonomia amministrativa e le forze democratiche siriane (SDF) hanno dimostrato la loro volontà di lavorare con tutti nella regione per una pace duratura. Come è emerso il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il presidente turco RecepTayyip Erdogan hanno violato l’accordo negoziato tra l’amministrazione autonoma democratica della Siria settentrionale e orientale e lo stato turco per la tutela dell’area, permettendo di fatto a un’oasi di stabilità e coesistenza di entrare in un altro periodo di sanguinosi conflitti.

Inoltre, l’idea di consegnare i combattenti dell’ISIS responsabili, catturati e imprigionati nel Nord della Siria negli ultimi anni allo stato turco è ironica e ridicola, poiché parte di questi combattenti provenivano dalla stessa Turchia. Questi 70.000 prigionieri dell’ISIS attualmente sotto la custodia delle autorità dell’amministrazione autonoma rappresentano un immediato rischio per la sicurezza a livello regionale e internazionale in quanto vi è un grande pericolo che queste popolazioni di prigionieri agiscano da incubatrici per la rinascita del cosiddetto Stato islamico.

Un’invasione turca e il lassismo della comunità internazionale non porterà solo lutti e distruzioni per i curdi, ma anche l’ulteriore e irrimediabile destabilizzazione di tutta l’area e la possibile rinascita dell’ISIS e delle sue atrocità.

Pertanto, esprimendo tutto il nostro appoggio e solidarietà al popolo curdo, chiediamo alle istituzioni italiane ad ogni livello, alle Nazioni Unite, all’Unione Europea, al Consiglio d’Europa, di prendere una posizione chiara contro l’invasione da parte della Turchia nel Nord – Est della Siria e di sostenere in tutte le sedi opportune questa contrarietà con ogni mezzo possibile.

Facciamo un appello inoltre alla comunità nazionale ed internazionale, e alle organizzazioni della società civile affinché ci si mobiliti e si agisca immediatamente contro la minaccia del risveglio dell’ISIS e dell’annientamento dei popoli del Nord della Siria da parte della Turchia.

Il link per appello e adesione online è http://www.lecittaincomune.it/appello_turchia/ direttamente per il form di adesione https://forms.gle/rf2vvrDf27uXSUew7

Firmatari : Ciccio Auletta – Consigliere Comunale – Diritti in Comune – Pisa; Leoluca Orlando - Sindaco di Palermo; Enrico Panini – Vicesindaco di Napoli; Giovanni Maiolo – rappresentante leg. nazionale Rete dei Comuni Solidali; Federico Martelloni – Consigliere Comunale – Coalizione Civica – Bologna; Emily Clancy – Consigliera Comunale – Coalizione Civica – Bologna; Basilio Rizzo – Consigliere Comunale – Milano in Comune – Milano; Alessandro Braga –Consigliere Città Metropolitana – Milano; Antonella Bundu Consigliera comunale - Sinistra Progetto Comune – Firenze; Dmitrji Palagi Consigliere comunale - Sinistra Progetto Comune – Firenze; Tommaso Fattori – Consigliere Regionale – Si Toscana a Sinistra – Toscana; Paolo Sarti Consigliere Regionale – Si Toscana a Sinistra – Toscana; Serena Spinelli – Consigliera Regionale -E’Viva – Toscana; Monica Pecori - Consigliera Regionale – Toscana per Tutti– Toscana; Fausto Melluso – Consigliere comunale – Sinistra Comune – Palermo; Barbara Evola – consigliera comunale – Sinistra Comune – Palermo; Marcello Susinno – consigliere comunale – Sinistra Comune – Palermo; Katia Orlando – consigliera comunale – Sinistra Comune – Palermo; Giusto Catania – assessore urbanistica, ambiente e mobilità – Palermo ;Adham Darawha – assessore culture e partecipazione – Palermo; Caterina Orlando - consigliera comunale – Sinistra Comune – Palermo (PA); Elena Coccia – consigliere comunale Napoli e consigliere metropolitano Napoli; Nello Fierro - consigliere comunale – Cuneo per i Beni Comuni – Cuneo (CN); Ugo Sturlese - consigliere comunale – Cuneo per i Beni Comuni – Cuneo (CN); Jacopo Zannini Consigliere Comunale - Altra Trento a Sinistra – Trento; Salvatore Fuda – sindaco di Gioiosa Ionica (RC); Luca Ritorto – vice sindaco di Gioiosa Ionica (RC); Salvatore Lagatta – Sindaco di Bussi sul Tirino (PE); Barbara Toppi – consigliera comunale – Manoppello (PE); Carola Carpinello - consigliera comunale – Altra Valle d’Aosta – Aosta (AO;) Eleonora Artesio – consigliera comunale – Torino in Comune - Torino; Simone Ciabattoni consigliere circoscrizionale – Torino in Comune La Sinistra – Torino; Beatrice Cioni – consigliera comunale –Buongiorno Empoli FC – Empoli (FI); Leonardo Masi - consigliere comunale –Buongiorno Empoli FC – Empoli (FI); Marco Bruciati consigliere comunale – Buongiorno Livorno – Livorno; Valentina Barale - consigliera comunale – Buongiorno Livorno – Livorno; Aurora Trotta - consigliera comunale – Potere al Popolo – Livorno; Francesco Rubini - consigliere comunale – Altra Idea di Città – Ancona (AN) ;Matteo Iannitti – Catania Bene Comune – Catania; Daniela Ruffini – consigliera comunale – Coalizione Civica per Padova – Padova (PD); Roberto Marinello - consigliere comunale – Coalizione Civica per Padova – Padova (PD); Marco Sangati - consigliere comunale – Coalizione Civica per Padova – Padova (PD); Marco Ravera – consigliere comunale – Rete a Sinistra – Savona; Antonino Leotta - consigliere comunale – Latina Bene Comune – Latina (LT); Fabio D’Achille - consigliere comunale – Latina Bene Comune – Latina (LT); Marco Galdi – consigliere comunale – "La Cava" - Cava de' Tirreni (SA); Maurizio Peroni – assessore – Comune di Offida (AP); Riziero Zaccagnini – Sindaco – Comune di Tocco da Casauria (PE); Lorenzo Ballerini – consigliere comunale – Campi Bisenzio (FI); Luca Marchi - vicesindaco Castelnuovo Magra (Sp); Lorenzo Rossi – assessore – comune di Grottammare (AP); Samuela Castelletti – consigliere comunale – comune di Grottammare (AP); Jonathan Chiappini – consigliere comunale – comune di Grottammare (AP); Bruno Talamonti – consigliere comunale – comune di Grottammare (AP); Maria Marconi – candidata al consiglio comunale di Grottammare (AP); Nando Mainardi – consigliere comunale – Firenzuola d’Arda (PC); Gianni Porta – consigliere comunale – PRC/Compagni di Strada – Molfetta (BA); Marco Sironi – Consigliere Comunale – Sinistra x un'altra Seriate – Seriate (BG); Dario Rose – Consigliere Comunale – Diritti in Comune – Ciampino (Roma); Emiliano Puleo - consigliere comunale – Partinico (PA); Mario Cicero – Sindaco di Castelbuono (PA); Marcello Catanzaro – Sindaco di Isnello (PA); Mauro Piscitello – presidente consiglio comunale di Castelbuono (PA); Andrea Prestianni - consigliere comunale – Castelbuono (PA); Rosario Piro - consigliere comunale – Castelbuono (PA); Lucia Sapuppo - consigliere comunale – Castelbuono (PA); Massimo Castiglia – presidente 1° circoscrizione – Sinistra Comune – Palermo (PA); Eddy Governale – consigliere 8° circoscrizione – Sinistra Comune - Palermo; Iacopo Cambi – consigliere comunale – Sinistra Unita per San Giuliano/PRC – San Giuliano (PI); Emiliano Betti – consigliere comunale – Sinistra Unita per San Giuliano/PRC – San Giuliano (PI); Marco Chiriaco - consigliere comunale – Roccavignale (SV); Enrico Carpini – cons. comunale Barberino del Mugello (Fi) e cons. metropolitano di Firenze Lorenzo Verdi – consigliere comunale – Borgo in Comune – Borgo San Lorenzo (FI); Leonardo Romagnoli – consigliere comunale – Borgo in Comune – Borgo San Lorenzo (FI); Enrico Calossi – consigliere comunale – Follonica a Sinistra – Follonica (GR); Massimo Rossi - consigliere comunale – Fermo Migliore – Fermo (AN); Maria Giulia Torresi - consigliera comunale – L’altra Fermo – Fermo (AN); Tatiana Bertini - consigliera comunale – Liberamente a Sinistra – Scarperia/S.Piero (FI); Caterina Corti - consigliere comunale – Liberamente a Sinistra – Scarperia/S.Piero (FI); Massimo Lombardi – consigliere comunale Spezia Bene Comune Andrea Ferroni - consigliere comunale – La Sinistra – Torgiano (PG); Aldo Ugo - consigliere comunale – Gaiola il Bel Paese – Gaiola (CN); Mauro Colaianni - consigliere comunale – Barisciano Bene Comune – Barisciano (AQ); Stefano Berni - consigliere comunale – Ora! – Barberino del Mugello (FI); Paolo Vignozzi – assessore – Comune di Montespertoli (FI); Cinzia Farina - consigliera comunale – Uniti a Sinistra Montespertoli – Montespertoli (FI); Michele Brandi - consigliere comunale – Uniti a Sinistra Montespertoli – Montespertoli (FI); Florian Haeusl - consigliere comunale – Uniti a Sinistra Montespertoli – Montespertoli (FI); Serena Francalanci consigliera comunale – Uniti a Sinistra Montespertoli – Montespertoli (FI); Massimiliano Voza – consigliere comunale – Santomenna (SA); Francesco Torregiani - consigliere quartiere 1 (Sinistra Progetto Comune) - Firenze; Giorgio Ridolfi - consigliere quartiere 1 (Sinistra Progetto Comune) - Firenze; Lorenzo Palandri - consigliere quartiere 2 (Sinistra Progetto Comune) - Firenze; Filippo Gengaroli - consigliere quartiere 2 Firenze (Sinistra Progetto Comune) - Firenze; Luigi Casamento - consigliere quartiere 3 (Sinistra Progetto Comune) - Firenze; Filippo Zolesi - consigliere quartiere 4 (Sinistra Progetto Comune) - Firenze; Vincenzo Pizzolo - onsigliere quartiere 5 (Sinistra Progetto Comune)– Firenze; Ferruccio Nobili – portavoce AET – Roma; Chiara Giunti – associazione Firenze Città Aperta – Firenze.