Roma, incontro con compagni e compagne del Prc impegnati/e nel sindacato

Il 23 aprile scorso, nella sede del Regionale Lazio del PRC si è svolto un incontro convocato dalla segreteria regionale sui temi del lavoro e del sindacato.

La proposta dell'incontro era quella di sviluppare a livello regionale le quattro campagne promosse dal Comitato politico regionale per contrastare le azioni del Governo Zingaretti (Ambiente e Beni ComuniSanità e Servizi Sociali; Urbanistica e Casa; Mobilità e Trasporticon il contributo dei compagni e delle compagne impegnati/e nei sindacati. La proposta ha trovato nei vari interventi un'ampia disponibilità, nella convinzione che il tema del lavoro sia trasversale e non possa essere sganciato dalle altre azioni politiche. 

E' stato anche proposto un nuovo gruppo di lavoro su "Ricerca e Università", tema di grande importanza nel Lazio sia per la grande quantità di Aziende di Ricerca pubblica, e anche privata, presenti nella regione, sia per le competenze che il governo Regionale determina nella Ricerca e nelle Università. Per iniziare il percorso, che dovrebbe portare alla creazione di un Gruppo di lavoro specifico, si è proposto al compagno Andrea Ilari del C.N.R. di fare da punto di riferimento a cui rivolgersi (andrea.ilari@uniroma1.it).

Anche sulla Scuola è stata avanzata la proposta di un gruppo di lavoro specifico.

Inoltre, sono stati proposti per i vari gruppi di lavoro tematici, approfondimenti quali: quantità degli investimenti che la Regione determina; condizioni del lavoro nelle aziende pubbliche regionali e comunali; gravi livelli di disoccupazione e precariato nei diversi territori della regione; stato drammatico delle condizioni della sicurezza nelle aziende pubbliche e private. Per questo si è pensato ad un seminario sullo stato delle "aziende pubbliche regionali e comunali" , considerando: i progetti di privatizzazione, la cattiva gestione, le giuste proteste degli utenti, i provocatori referendum (ATAC a Roma in autunno).

Molti interventi hanno sollecitato lo sviluppo, in tutti i territori del Lazio, di approfondimenti sulle tematiche del lavoro e sulle condizioni dei vari servizi sociali erogati dalla Regione o da altri Enti Pubblici (anche attraverso gli appalti).

Last but not least, si è convenuto di sollecitare la segreteria nazionale del partito e il responsabile nazionale del dipartimento Lavoro, il compagno Enrico Flamini, per un rilancio del dipartimento nazionale Lavoro, anche con il contributo delle Federazioni del Lazio e dei compagni e delle compagne impegnati/e nelle varie organizzazioni sindacali.

L'incontro è stato utile anche nell'ottica di un confronto dei compagni e delle compagne di Rifondazione Comunista dei diversi sindacati sulle problematiche specifiche delle loro rispettive organizzazioni (contratti, congressi, ecc).