News da Rifondazione.it

Deficit: tanto tuonò che non piovve

di Marco Bersani -
Dopo aver abolito la povertà e la corruzione, il governo gialloverde si appresta a inanellare un altro grande risultato: la sconfitta dei vincoli di bilancio monetaristi dell’UE, con l’incredibile sforamento del 2,04% del deficit per il 2019.
Certo, decisamente meno del 2,4% annunciato a pugni alzati dal balcone di Montecitorio un paio di mesi fa, ma le promesse fatte al popolo vanno mantenute.

Ezio Locatelli (Prc-Se): basta piegarsi ai ricatti di Fca. Sbagliato il rinvio di un confronto pubblico

La Fca (ex Fiat) perde il pelo ma non il vizio. La decisione dei vertici aziendali di disertare il confronto con i Consigli della Regione Piemonte e del Comune di Torino programmato in data odierna la dice lunga sulla effettiva volontà di un confronto dell’azienda riguardo i propri intendimenti industriali che tenga conto degli interessi pubblici. Motivo della decisione aziendale: il provvedimento ventilato dal governo di un’ecotassa sugli autoveicoli ad alimentazione tradizionale (benzina e diesel) in quanto lo stesso “cambia i presupposti del nostro piano industriale”.

Il governo prenda le risorse da chi ce l’ha! Taglio del deficit non si scarichi su pensioni e reddito, nè sia coperto da altre privatizzazioni!

di Roberta Fantozzi -
Conte ha annunciato che il deficit scende dal 2,4 al 2,04%. Fanno circa 6,4 miliardi in meno.
Ha anche dichiarato che “Quota 100″ e il reddito restano come previsto e che le risorse saranno recuperate da nuove dismissioni cioè da altre privatizzazioni. Non è accettabile.

Ventotto neofascisti indagati e sequestro sede Casa Pound a Bari. FORENZA (GUE/NGL): “Contro di noi aggressione squadrista e premeditata”

Comunicato stampa 

Ventotto neofascisti indagati e sequestro sede Casa Pound a Bari. FORENZA (GUE/NGL): “Contro di noi aggressione squadrista e premeditata.” 

Pensioni: il governo la smetta di nascondersi!

PENSIONI: IL GOVERNO LA SMETTA DI NASCONDERSI!
 
Lega e M5S hanno preso milioni di voti promettendo di abolire la Legge Fornero: un obiettivo giusto che sosteniamo da prima della Lega, avendo promosso un referendum nel 2012.
Poi hanno annunciato quota 100 (62+38)  che è migliore della situazione attuale ma che non abroga la Fornero e non risolve nessun problema né alle donne, che non ce la fanno a raggiungere i 38 anni per il lavoro di cura che si scarica su di loro, né ai giovani con lavori precari.
 

Strasburgo non voti quel trattato! Rifondazione Comunista è contro l’approvazione del jefta

di Rosa Rinaldi -
Martedi 11 e mercoledì  12 dicembre è prevista la discussione ed il voto in Parlamento europeo del Jefta (trattato di liberalizzazione commerciale tra l’Europa e il Giappone), ci siamo già opposti al via libera dato frettolosamente dal nostro Paese. Rifondazione Comunista aderisce, fin dall’inizio, alla Campagna  Stop-TTIP partecipando e promuovendone le azioni e le iniziative all’interno del partito. Ance questa volta non farà mancare il proprio convinto sostegno, aderendo all’invio a tutte e tutti i Parlamentari europei, per chiedere loro di fermarsi.

Pagine