News da Rifondazione.it

Editoria, solidarietà a Manifesto, Radio radicale e Avvenire

COMUNICATO STAMPA

EDITORIA – PRC: “SOLIDALI CON MANIFESTO, RADIO RADICALE E AVVENIRE, VOCI PREZIOSE PER LA DEMOCRAZIA”

“Il taglio dei fondi a testate come Manifesto, Radio Radicale o Avvenire non ha nulla a che fare con una razionalizzione della spesa pubblica – dichiara Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea – ma è una vera canagliata liberticida di chi non riesce a confrontarsi con altri punti di vista. Non vi è alcuna giustificazione per questo assalto di M5S e Lega a voci preziose per la democrazia nel nostro paese”.

Niente l’election day in Abruzzo e Sardegna. Sarebbe questo il cambiamento?

di Maurizio Acerbo
C’ERA UNA VOLTA L’ELECTION DAY. Come buttare milioni di euro per calcoli politici
Ora che al governo ci sono quelli che hanno messo al centro del dibattito i costi della politica si accantona la norma sull’accorpamento delle votazioni.
Nella mia regione, l’Abruzzo, si voterà per la Regione il prossimo 10 febbraio. In Sardegna il 24. Questo significa che la campagna elettorale si svolgerà nei mesi più freddi dell’anno.
Quelli per intenderci in cui abitualmente l’Abruzzo si trova puntualmente in emergenza neve.

Brasile, la leader dell’opposizione Manuela D’Avila in Italia

COMUNICATO STAMPA
Brasile, la leader dell’opposizione Manuela D’Avila in Italia
Il 13 dicembre a Napoli e il 14 a Roma, alla Casa internazionale delle Donne, per discutere della situazione attuale e delle prospettive del Brasile
Manuela D’Avila è stata la candidata a Vice-Presidente del Brasile nel 2018 per la coalizione del PT di Lula e PCdoB “Il Brasile Felice di Nuovo”. Sarà in Italia il prossimo 13 e 14 dicembre, per due incontri pubblici, rispettivamente a Napoli e a Roma.

Se il Censis ci dice che balliamo sul baratro. Organizziamo la speranza.

di Roberta Fantozzi -
Il rapporto del Censis mostra un paese che balla sull’orlo del baratro.
Un paese non solo stremato dalla crisi, ma che non ha più strumenti collettivi di lettura del presente e di “organizzazione della speranza” per il futuro.
Su quel presente si resta schiacciati, si assumono le verità main stream della politica, ma da quella politica si è sempre più delusi e distanti.

Il prigioniero politico Lula

Lula è il maggior leader popolare del Brasile. Durante il suo governo 30 milioni di persone sono uscite dalla miseria in conseguenza delle politiche sociali pubbliche. Un risultato insopportabile per la élite schiavista brasiliana che a partire da agosto 2016 ha messo in atto un piano eversivo per prendere il potere.
In questo contesto nei confronti di Lula è stato applicata una forma di persecuzione giudiziaria, lawfare, che consiste nel procedere contro l’accusato come contro un nemico da abbattere, in disprezzo della legge.

DIBATTITO / Sulla lettera contro acerbo

Dino Greco
Cari compagni e care compagne,
si può anche dissentire dalla lettera di Maurizio Acerbo, come è legittimo e del tutto utile che il dissenso possa liberamente esprimersi nel partito su ogni questione.
Per quel che mi riguarda, ho passato non piccola parte della mia vita “dissentendo” e so quanto preziosa sia la dialettica fra le posizioni in campo, dunque non mi preoccupa la discussione franca, nemmeno quando espressa con ruvidezza.

DIBATTITO / Sulla lettera di Acerbo a Pap. Sbagliata e lesiva del ruolo di Rifondazione Comunista

Contribuisco alla diffusione di questo testo collettivo, che abbiamo indirizzato al Segretario nazionale del PRC. Per adesioni, scrivere a: rivoluzionerifondazione@gmail.com oppure nei commenti a questa nota.

Pagine