News da Rifondazione.it

Manovra – Prc: «Né con la Commissione UE, né con il governo. Ci vuole un’alternativa».

di Roberta Fantozzi e Maurizio Acerbo, responsabile nazionale Politiche economiche e segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiarano:

«Siamo stati gli unici a scendere in piazza nel 2012 contro il Fiscal Compac, sin dalla sua approvazione l’abbiamo considerato una follia. Non concordiamo dunque in nessun modo con la Commissione UE che boccia la manovra del governo, in nome della prosecuzione dell’austerity.

Elezioni provinciali, un’analisi del voto

ELEZIONI PROVINCIALI IN ALTO ADIGE ED IN TRENTINO: LE SPECIFICITà LOCALI, ISTITUZIONALI ED AUTONOMISTICHE, NON CANCELLANO LA SOSTANZIALE VITTORIA DELLA LEGA, L’ ARRETRAMENTO DEL PD E DEI 5 STELLE. LA SVP DOPO ANNI PERDE LA MAGGIORANZA ASSOLUTA  A BOLZANO; A TRENTO SI AFFERMA UN PRESIDENTE LEGHISTA.
SIGNIFICATIVA AFFERMAZIONE DELLA SINISTRA ALTERNATIVA AL COMUNE DI MARANO DI NAPOLI.
di Raffaele Tecce  -
Responsabile nazionale Enti Locali della segreteria nazionale PRC SE -

Una nuova politica della difesa per una concreta riduzione del danno

Gregorio Piccin
Ad ogni orientamento di politica estera corrisponde una particolare organizzazione delle Forze armate e del comparto industriale di riferimento.
Dal 1991 l’Italia è un paese oggettivamente belligerante e schierato su scala planetaria sia in ambito Nato che a livello bilaterale con gli Stati Uniti. Dopo la fine della guerra fredda (momento storico davvero propizio per una concreta politica di disarmo) gli Stati uniti hanno rilanciato la loro struttura militare planetaria e la loro leadership nella Nato.

Pagine