News

No al trasferimento degli F16 dalla Germania, Italia discarica di morte?

  • Inviato il: 01/08/2020
  • Da: redazione

Dopo l’annuncio del trasferimento di decine di bombe nucleari dalla Turchia all’Italia (non ci è ancora dato sapere se sia avvenuto o meno) ora arriveranno dalla Germania altri 28 cacciabombardieri F-16.
 
Saranno dislocati a breve ad Aviano con un conseguente, non meglio precisato, trasferimento di personale.
 
Il nostro Paese è sempre a disposizione, con imbarazzante servilismo, ai movimenti militari degli Stati Uniti senza che dal governo o dalle fila dei sedicenti sovranisti arrivi mai un cenno di dignità e senso di responsabilità.
 

Categoria: 

Acerbo – Mazzoni (Prc-Se): Cipro boccia Ceta, l’Italia farà lo stesso?

  • Inviato il: 01/08/2020
  • Da: redazione

Il Parlamento di Cipro ha bocciato la ratifica del CETA, il trattato di libero commercio contestato da tantissime organizzazioni sociali e di categoria del nostro paese per l’impatto devastante che avrebbe su agricoltura, ambiente, salute, lavoro, servizi. Alla campagna #NoCeta oltre a Rifondazione Comunista hanno aderito prima delle elezioni tanti partiti presenti in parlamento: da LeU alla Lega, da FdI al M5S.
Noi auspichiamo che l’Italia abbia la dignità di fare come Cipro. Il Parlamento italiano dirà no al Ceta o si rimangeranno anche questo impegno?

Categoria: 

Rifondazione Comunista: Decreti Salvini, ancora danni fino alle elezioni regionali, poi maquillage per renderli presentabili

  • Inviato il: 01/08/2020
  • Da: redazione

Per l’ennesima volta il governo mostra una totale mancanza di senso del pudore. Si dichiara di voler modificare i decreti (leggi) Salvini contro immigrazione, ong e ogni forma di dissenso sociale, si raggiunge un accordo per modifiche parziali, in parte imposte dalla Corte Costituzionale e poi si rinvia ogni azione a settembre, evitando di doverne parlare nella campagna elettorale in arrivo.

Categoria: 

USA-Cina: inaccettabile atteggiamento di Washington

  • Inviato il: 01/08/2020
  • Da: redazione

 
Apprendiamo con sdegno e preoccupazione che il Senato degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge che consentirebbe ai cittadini statunitensi di denunciare la Repubblica Popolare Cinese al proprio tribunale federale per i danni arrecati a famiglie e imprese a causa della pandemia del Covid 19.
L’amministrazione Trump, in seria difficoltà interna e a pochi mesi dalle prossime elezioni, cerca il “capro espiatorio” nel “nemico esterno”, accusando una nazione per una tragedia che riguarda tutta l’umanità, e che l’umanità intera dovrebbe collaborare a sconfiggere.

Categoria: 

Acerbo (PRC-Se): a Pesaro sindaco PD intitola Giardini a Craxi. Il PD erede del craxismo

  • Inviato il: 31/07/2020
  • Da: redazione

Il sindaco PD di Pesaro oggi intitola dei Giardini in Piazza Matteotti a Bettino Craxi. Per l’occasione presenti Bobo Craxi e Claudio Martelli. Qualunque sia il giudizio storico su Craxi politico e statista resta il fatto che è un condannato per gravi reati e intitolargli un luogo pubblico è un colpo di spugna che dà l’idea che davvero in questo paese l’impunità per i potenti vale anche post-mortem. Bettino Craxi tra l’altro ha deciso anche di sottrarsi al processo in cui avrebbe potuto dimostrare la sua innocenza.

Categoria: 

Acerbo (PRC-SE): Erdogan continua a massacrare civili nel nord della Siria con complicità di Nato e UE

  • Inviato il: 30/07/2020
  • Da: redazione

“Riceviamo e immediatamente diffondiamo la denuncia che arriva dal partito dell’opposizione democratica e di sinistra HDP – dichiara il segretario nazionale di Rifondazione Comunista Maurizio Acerbo – sul nuovo massacro di civili perpetrato dall’esercito del fascista Erdogan nel nord della Siria. Come segnalano i nostri compagni dell’HDP colpiti da una repressione durissima con migliaia di arresti la Turchia fa parte della Nato e del Consiglio d’Europa ma nei suoi confronti l’alleanza atlantica, il COE, i governi europei e gli USA fanno finta di non vedere e sentire.

Categoria: 

Acerbo (PRC-Se): Terracina, vergognosa intitolazione di piazza a Almirante e Berlinguer

  • Inviato il: 29/07/2020
  • Da: redazione

A Terracina, in provincia di Latina, il consiglio comunale ha votato quasi all’unanimità di intitolare una piazza a Almirante e Berlinguer. Hanno votato insieme la maggioranza di destra e gli eletti del PD tra cui l’ex-candidato sindaco e due consiglieri. Non sappiamo se facciano ancora parte di quel partito perchè la sezione di Terracina del PD si è espressa contro la deliberazione. Si tratta di un’operazione vergognosa di revisionismo storico con cui la destra sdogana il fascismo, presenta uomini e idee come rispettabili.

Categoria: 

Pagine