News

Prc-SE: contro il tentativo di golpe in Bolivia !

  • Inviato il: 10/11/2019
  • Da: redazione

Il Partito della Rifondazione Comunista–Sinistra Europea (PRC-SE) condanna categoricamente la violenza dei settori reazionari della Bolivia che cercano di destabilizzare il governo del Presidente Evo Morales Ayma, dopo il risultato elettorale a lui favorevole. Questo tentativo viene fatto in un momento delicato, mentre viene effettuata la verifica del processo elettorale da parte dell’Organizzazione degli Stati americani (OAS), con l’accompagnamento di altri Paesi. Si tratta, senza dubbio, di un tentativo di colpo di Stato, appoggiato dai falchi del governo Donald Trump.
 

Categoria: 

La fine del neoliberismo e la rinascita della storia

  • Inviato il: 09/11/2019
  • Da: redazione

di JOSEPH E. STIGLITZ*
In Italia l’ideologia neoliberista è ancora il “pensiero unico” dominante nelle università, sulla stampa, nei dibattiti in tv e soprattutto in parlamento. E’ talmente egemone che non viene quasi mai neanche esplicitamente nominata dai suoi sostenitori. Fortunatamente a livello internazionale le cose vanno diversamente e il dibattito sul capitalismo non è tabù. Vi proponiamo questo articolo del Premio Nobel e ex-economista capo della Banca Mondiale Stiglitz che non è certo un comunista. 

Categoria: 

Traduzione del manifesto dell’assemblea femminista del Forum Europeo di Bruxelles 2019

  • Inviato il: 09/11/2019
  • Da: redazione

Un grido femminista viaggia attraverso l’Europa.
La lotta viola si diffonde e si muove tra i paesi del Vecchio Continente, testimoniando la forza di un’articolazione femminista che non vuole veder retrocedere i diritti conquistati dalle donne. L’esperienza collettiva delle donne sta costruendo un nuovo orizzonte comune, a partire da una nuova universalità anticapitalista, antimperialista, antirazzista e antipatriarcale, che pone la vita al centro della nostra visione, in modo diversificato.

Categoria: 

LULA E’ LIBERO: LA LOTTA CONTINUA!

  • Inviato il: 09/11/2019
  • Da: redazione

Dopo 580 giorni di ingiusta detenzione, il compagno presidente LULA è finalmente libero.  E’ caduta la montatura giudiziaria che lo accusava ingiustamente per impedirgli di presentarsi alle elezioni. E’ una vittoria della democrazia, contro l’autoritarismo e l’estrema destra che ha conquistato il potere in Brasile attraverso un golpe mediatico-giudiziario. Un golpe  per dare il via libera al saccheggio delle risorse naturali, abbattere le conquiste popolari e i diritti dei lavoratori.

Categoria: 

Fincantieri: uno scandalo alla luce del sole che denunciamo da anni

  • Inviato il: 08/11/2019
  • Da: redazione

L’inchiesta su Fincantieri sta scoperchiando una situazione vergognosa che con la Fiom denunciamo da più di 20 anni. Bastava parlare con i delegati sindacali o andare a volantinare ai cancelli per accorgersene.
Ma non ci sono da denunciare solo le tante complicità e omissioni della politica come degli ispettorati del lavoro o di magistrati disattenti rispetto a denunce della Fiom.

Categoria: 

Pagine