News da rifondazione.it

Rifondazione – No allo sblocco dei Licenziamenti e allo scambio di lavori stabili con lavori precari

  • Inviato il: 10/06/2021
  • Da: redazione

Il 30 giugno si potrà licenziare in tutti i settori dell’industria e delle costruzioni. Così nel decreto sostegni bis che ha segnato una vittoria di Confindustria nell’orientamento del governo indifferente alla perdita di centinaia di migliaia di posti di lavoro prevista dalla Banca d’Italia.

ACERBO (PRC-SE): SOLIDARIETA’ A GIUSTO CATANIA

  • Inviato il: 09/06/2021
  • Da: redazione

Esprimo piena ed affettuosa solidarietà al nostro compagno Giusto Catania, con il quale mi sono già sentito telefonicamente, assessore al Comune di Palermo, sfiduciato per un voto da una mozione ieri sera in Consiglio Comunale perché evidentemente nella sua azione amministrativa – incentrata su temi determinanti come la mobilità sostenibile o Palermo città aperta ai migranti – ha irritato il conservatorismo della destra e dei renziani che si oppongono violentemente ad ogni cambiamento.

VERSO UN CONGRESSO UNITARIO

  • Inviato il: 09/06/2021
  • Da: redazione

Il Comitato Politico Nazionale del PRC-S.E. che si è tenuto sabato 5 e domenica 6 giugno ha ufficialmente aperto il percorso del nostro XXI congresso nazionale. Il dibattito che si è sviluppato per due giornate si è concluso con un segnale importante e inedito come l’approvazione all’unanimità delle tesi. L’XI Congresso, che segna il trentennale del nostro partito, potrebbe questa volta non essere segnato dalla conta su mozioni contrapposte come in passato.
Sarebbe un primo elemento che renderebbe già straordinario questo congresso.

Un deputato comunista russo scrive a Papa Francesco

  • Inviato il: 09/06/2021
  • Da: redazione

Il deputato comunista Vladislav Zhivitsa, della Duma della regione di Smolensk in Russia, ci ha inviato copia della lettera che indirizzato a Papa Francesco per lamentare il mancato finanziamento da parte delle autorità del restauro di una chiesa. Ricordiamo che nella Federazione Russa i comunisti sono il principale partito di opposizione. Questo il messaggio che ci ha chiesto di girare ai media italiani:

Il Patto per la Scuola per il governo: assunzioni irrisorie e tanta precarietà

  • Inviato il: 09/06/2021
  • Da: redazione

Oggi mobilitazione con presidi in molte città italiane tra cui Roma, davanti a Montecitorio tra le 15 e le 18, per chiedere modifiche al decreto Sostegni bis, la cui conversione in legge è cominciata alla Camera e prevede la stabilizzazione di appena 9.000 precari rispetto alle oltre 100 mila cattedre vacanti.
La protesta è organizzata da diversi sindacati tra cui Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola che contestano “I criteri per le stabilizzazioni costruiti scientemente a tavolino proprio per ridurre il numero delle persone da assumere in pianta stabile”.

Beni comuni, acqua e nucleare: indietro non si torna!

  • Inviato il: 08/06/2021
  • Da: redazione

A 10 anni dal referendum, no alle privatizzazioni, per un Recovery Plan dei diritti e per un futuro ecocompatibile
10 anni fa una coalizione ampia e determinata ha sancito una vittoria storica nel nostro Paese: con 27 milioni di Sì ai referendum su acqua, servizi pubblici e nucleare abbiamo costretto ad un passo indietro chi per decenni ha imposto privatizzazioni e estrattivismo.
10 anni dopo, in piena pandemia, quella vittoria basata sulla difesa dei beni comuni e sull’affermazione dei diritti di tutt? sui profitti di pochi, ha un significato ancora più attuale.

G7: LE MULTINAZIONALI VANNO IN PARADISO (FISCALE)

  • Inviato il: 08/06/2021
  • Da: redazione

di Marco Bersani -
Giustizia fiscale è fatta?
Il suo nome era Cerutti Gino,
Ma lo chiamavan Drago
Gli amici al bar del Giambellino
Dicevan che era un mago (1)
“Accordo storico” è stata definita dai leader europei l’intesa di principio, uscita dal G7 finanziario di Londra, di applicare un’aliquota globale minima di almeno il 15% su tutte le imprese multinazionali e di tassare il 20% della quota eccedente il 10% dei profitti nei Paesi in cui vengono realizzati.

Acerbo (PRC-SE): F35 sui cieli italiani, Italia e Nato complici di Israele

  • Inviato il: 07/06/2021
  • Da: redazione

Abbiamo appreso direttamente dai social dell’aviazione israeliana che sei caccia stealth F-35 stanno partecipando a un’esercitazione aerea in Italia denominata Falcon Strike 2021 insieme a forze aeree italiane, statunitensi, britanniche. L’esercitazione si svolge prevalentemente sui cieli della Sardegna ma riguarda il Tirreno e arriva fino al Golfo di Taranto.

Pagine